La conferma del luglio 1986

Postato il Aggiornato il

“…Il dispaccio ANSA-AFP (pubblicato sui giornali nel luglio ’86, venticinque mesi soltanto dopo la pubblicazione della mia NOTA[1]) dà notizia dell’osservazione di una stella che sta nascendo, l’oggetto IRAS 16293-2422, una freddissima stella in formazione che pur trovandosi ad una temperatura di 20-40°K, emette venti volte più energia del nostro Sole.”[5] Questa notizia, secondo Boscoli, sarebbe la conferma della validità della sua teoria. IRAS 16293-2422 è una sorgente infrarossa molto fredda, alla quale è associato un potente outburst, posta nella nube molecolare di Rho Ophiuchi. Lo spettro di emissione da 20 a 2700um dell’oggetto è consistente con una temperatura di 39°K, mentre la luminosità bolometrica è pari a 23 volte quella del sole. Le osservazioni mostrano che la sorgente infrarossa è contenuta in un denso nucleo molecolare ed è probabilmente circondata da un disco di accrescimento. Le misure eseguite sono in accordo con il modello di una protostella in fase di collasso e suggeriscono che le la luminosità possa essere determinata dall’energia prodotta nello shock di accrescimento.

Cosa si può dire in proposito? L’energia prodotta dalla corona solare, nella banda infrarossa , visibile e uv è legata , secondo Boscoli, alla reazione di assorbimento da parte della zona superficiale del Sole delle radiazioni emesse dal nucleo, che vengono cosi trasformate in luce e calore.
Io mi domando e domando chi legge: Sostituendo nel modello questo tipo meccanismo a quello dell’accreting shock, per giustificare la luminosità misurata, si perverrebbe ad un accordo con le evidenze osservative? Detto questo, aspetto che qualcuno mi spieghi meglio cosa è “accretion shock” e se è possibile utilizzare un modello diverso per giustificare le misurazioni fatte su IRAS 16293-2422.

Torna alla pagina L’inizio.

Annunci

Un pensiero riguardo “La conferma del luglio 1986

    luk75 ha detto:
    16/10/2008 alle 19:10

    molto interessante…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...